menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Punta le donne nel parcheggio della biblioteca e si masturba, maniaco denunciato

Nel mirino un 38enne residente nel Miranese. Tre gli episodi contestati, l'ultimo il 12 settembre. Reato aggravato dalla possibile presenza di minori. Possibili altri casi

E' possibile che l'abbia fatto anche altre volte, ma al momento i carabinieri gli contestano 3 distinti episodi. Un 38enne residente nel Miranese è stato denunciato dai militari della stazione di Scorzè per atti osceni in luogo pubblico aggravati dalla presenza di minorenni. Il suo obiettivo erano le donne che uscivano dalla biblioteca comunale del paese veneziano.

Vittime le donne

Quando una possibile vittima gli andava a genio si tirava giù i pantaloni e iniziava a masturbarsi, puntando la donna di turno. I fatti sono stati segnalati alla caserma dei carabinieri a luglio, agosto e settembre. L'ultimo contestato è di quasi 3 settimane fa: grazie alle descrizioni dell'auto i militari hanno capito che ci si trovava di fronte a un'esibizionista seriale, incapace di gestire i propri istinti. Si posizionava sempre nello stesso luogo e si comportava sempre alla stessa maniera. In un posto dove però transitano anche minorenni.

Possibile presenza di minorenni

E' per questo motivo che le forze dell'ordine l'hanno denunciato, sfociando nel penale. Con la recente depenalizzazione con gli atti osceni "semplici" tutto si sarebbe concluso con una sanzione amministrativa, ma la possibile presenza di bambini ha aggravato il quadro. I militari dell'Arma non escludono altri episodi del genere e, anzi, invitano chi possa essere stato suo malgrado protagonista di attenzioni oltre le righe di segnalarlo in caserma. A incastrare il 38enne il riconoscimento fotografico di alcune delle sue vittime. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento