rotate-mobile
Cronaca

Si masturba nascosto tra i cespugli del parchetto a pochi metri dai bambini: preso

Segnalazione delle mamme ai giardini Papadopoli di Venezia. Intervento prima della polizia locale e poi degli agenti del commissariato. Un 36enne segnalato alla magistratura

Fermato nel parco giochi in atteggiamenti onanistici. È la vicenda che vede protagonista T.A., veneziano di 36 anni sorpreso ai giardini Papadopoli di Venezia a pochi metri dal punto in cui due mamme tedesche stavano sedute con i propri figli. Erano le 19 di giovedì quando le signore hanno notato l'uomo in un cespuglio in atteggiamenti inequivocabilmente osceni, tanto da decidere di lasciare subito il parco.

Percorsi pochi metri hanno incontrato una pattuglia della polizia municipale a cui hanno raccontavano l’accaduto. Gli agenti, dopo avere a loro volta avvisato la sala operativa, si sono messi a caccia del maniaco, trovandolo poco dopo mentre maldestramente tentava di ricomporsi (senza riuscirvi del tutto). Nel frattempo è giunta in ausilio una pattuglia di poliziotti del commissariato di San Marco che si trovava in zona.

Gli atti osceni in luogo pubblico prevedono una sanzione amministrativa di 10mila euro, ma quando queste "esibizioni" avvengono nelle vicinanze di un luogo frequentato da minori la situazione può sfociare in illeciti penali. Proprio per questo si è reso necessario verbalizzare le dichiarazioni delle mamme tedesche e cristallizzare le fonti di prova da mettere a disposizione della magistratura, che valuterà le responsabilità penali del veneziano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si masturba nascosto tra i cespugli del parchetto a pochi metri dai bambini: preso

VeneziaToday è in caricamento