menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petardi e bengala davanti al carcere: "Ci sono diritti, liberi tutti"

Rumorosa manifestazione mercoledì sera davanti a Santa Maria Maggiore. Trenta giovani contro il sovraffollamento del penitenziario

Rumorosa manifestazione contro il sovraffollamento delle carceri mercoledì sera davanti alla casa circondariale di Santa Maria Maggiore. Una trentina di giovani, infatti, "armati" di bengala e petardi, si sono dati appuntamento a piazzale Roma per poi fare tappa dopo pochi minuti davanti alla prigione lagunare. Una volta radunati di fronte a quello che era il loro obiettivo, hanno urlato slogan come "Liberi tutti" per una mezz'oretta.

Facendo un gran baccano. Del resto il loro obiettivo con ogni probabilità era proprio di farsi sentire al di là delle mura carcerarie, per rendere "tangibile" ai detenuti la propria presa di posizione. Dopo la veloce manifestazione, gli attivisti si sono dispersi tra le calli e piazzale Roma. Dopo il gran rumore, è quindi calato di nuovo il silenzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento