La protesta per la casa raggiunge la Regione: "E' un diritto, dovete garantircelo" FOTO

Gli aderenti all'Assemblea Sociale per la Casa lunedì mattina hanno chiesto a gran voce un incontro con l'assessore Lanzarin. Slogan e bandiere per garantire alloggi a tutti

Foto Asc

Chiedono di essere ascoltati, "perché la casa è un diritto". Il 19 maggio scorso avevano raggiunto a centinaia il palazzo della Regione sperando in un incontro con l'assessore competente Manuela Lanzarin, senza successo. Lunedì mattina gli aderenti all'Assemblea Sociale della Casa ci hanno riprovato, mettendo piede a palazzo Balbi "armati" di bandiere e slogan.

"Pare che anche oggi in Regione non si lavori - dichiarano i manifestanti - L'assessore non c'è. Ma noi restiamo qui. Vogliamo l'incontro che chiediamo oramai da settimane". Nel mirino le condizioni di numerosi alloggi Ater in città. Alloggi che, a fronte di un'elevata richiesta di abitazioni, restano inesorabilmente chiusi e bisognosi di manutenzione urgente. Asc ha presentato in varie occasioni un progetto di "auto-recupero", che prevede la rimessa a nuovo delle case da parte di chi le abita. In modo a sbloccare situazioni ferme in alcuni casi anche da decenni. Grazie alla mediazione della segreteria dell'assessore, si è giunti a un accordo: l'incontro ci sarà il prossimo 13 giugno, alle 11.30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Confermo la piena disponibilità a un confronto diretto, a breve, sulle proposte per valorizzare il patrimonio degli alloggi pubblici presenti nel Comune di Venezia – fa sapere l’assessore, oggi a Valencia per un meeting europeo sulle politiche per l’invecchiamento attivo – ma ho chiesto ai rappresentanti dell’Associazione la cortesia di concordare prima data e luogo dell’incontro, nel rispetto della disponibilità di entrambi gli interlocutori. Capisco le esigenze dei manifestanti, ma in un paese civile gli incontri si concordano tra le parti”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

Torna su
VeneziaToday è in caricamento