menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gay e Brugnaro, braccio di ferro: "Sabato manifestazione a Venezia"

Le associazioni LGBT chiamano a raccolta i sostenitori il 5 settembre prossimo in campo Santa Margherita: "Lui non si è rimangiato nulla"

Non accenna a sopirsi la polemica tra il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e le associazioni LGBT, nonostante le parole distensive del primo cittadino di venerdì. Un gruppo eterogeneo di cittadini e realtà per i diritti degli omosessuali (così si descrivono nell'annuncio dell'iniziativa) ha chiamato a raccolta i propri sostenitori in campo Santa Margherita a Venezia per il 5 settembre alle 18. "Sarà una manifestazione straordinaria - spiegano - perché Brugnaro non si sogni di salvare la faccia con un Pride di facciata ritrattando di continuo. La protesta non finirà finché ogni libro non tornerà dove deve stare, a scuola".

Dunque la vicenda non è destinata a rientrare, almeno a breve. Tanto più che sabato mattina con due tweet il sindaco ha chiarito il suo pensiero: "Moderazione e ironia.  Nessuna retromarcia su niente. L'educazione dei bimbi spetta prima di tutto ai genitori e il gay-pride a Carnevale". E ancora: "Non sarò certo io a organizzare alcun gay-pride, tantomeno a #Venezia. Ho solo detto che sarebbe particolare e divertente in corteo acqueo".

Frasi che non fanno altro che rinfocolare la polemica: "Sarà un momento in cui far sentire la voce di chi prende seriamente i temi dei sentimenti e delle identità e non na fa argomento di un vergognoso tira e molla politico - spiegano i promotori della manifestazione del 5 settembre - Evidentemente la città di Venezia è molto più civile e attenta di quanto Brugnaro non pensasse, e le recenti dichiarazioni del suo sindaco non hanno fatto che renderci ancora più determinati nel portare avanti la nostra protesta. Il primo cittadino non ha rimangiato nessuna delle sue affermazioni, anzi prima si vorrebbe mettere in testa la corona di un Pride snaturato e folkloristico salvo poi cambiare idea a seconda di come gira il vento. Ma il Pride è una manifestazione importante di orgoglio e libertà per le persone ?#‎LGBT? e non sarà certo una vetrina per la ripulitura di facciata di Brugnaro".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento