menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini della manifestazione (foto: twitter)

Le immagini della manifestazione (foto: twitter)

Alle Zattere la "Festa della Laguna" 2016: insieme Comitato Nograndinavi e cittadini

Il giudice Manduzio ha assolto i 47 imputati che avevano partecipato alla manifestazione contro le grandi navi nel settembre 2012, festeggia il Comitato: "riconosciuto il nostro diritto"

E' andata in scena a Venezia la Festa della Laguna, un modo per dire no alle Grandi Navi. La manifestazione è iniziata attorno alle 15.30: gli attivisti armati di bandiere hanno protestato in laguna a suon di slogan. Attorno alle 16.30, poi, alcuni di loro si sono tuffati in acqua in segno di protesta "contro le speculazioni e l'inquinamento delle Grandi Navi". Il gruppo ha bloccato il passaggio delle navi da crociera creando un cordone umano proprio in mezzo all'acqua. I manifestanti sono rimasti "ammollo" per diverse ore con l'obiettivo di impedire il passaggio delle navi. Poi, dopo aver fermato tre imbarcazioni, sono rientrati a riva. Il tutto sotto l'occhio delle forze dell'ordine che ha controllato che tutto si svolgesse senza incidenti.

Obiettivi e proposte dell'evento sono stati ben sintetizzati dal comunicato rilasciato dagli stessi organizzatori: "l'opposizione alle grandi opere di centinaia di persone che quotidianamente nel territorio veneziano (e non solo) portano avanti battaglie su tematiche di salvaguardia e giustizia ambientale continua!"

Il tema principale è, non a caso, il "no" entro il dibattito sulle grandi navi in laguna: "I motivi che in questi anni il Comitatato ha portato alla luce - prosegue il comunicato -  sono sufficienti a dimostrare come sia necessario lasciare fuori dalla Laguna le grandi opere galleggianti del mare, ora dopo le misurazioni sulle emissioni di polveri sottili effettuate insieme ad esperti internazionali e presentate poche settimane orsono, l'impellenza di attuare controlli sui carburanti usati dalle grandi navi, sulla necessità di applicare filtri anti-particolato, è evidente a tutti. Non possiamo accettare di mettere a rischio non solo la morfologia della città e della laguna , ma anche la nostra salute e quella dei nostri figli per il profitto di pochi!"

L'evento viene per altro a coincidere con la recente assoluzione di 47 partecipanti alla manifestazione di Venezia contro le grandi navi del 16 settembre 2012, che si era svolta per terra e per mare alla Punta della Dogana e in canale della Giudecca. Come riporta il Comitato,"avevano partecipato diverse centinaia di persone via terra e diverse centinaia di persone che affollavano le oltre 120 imbarcazioni presenti. Era la prima grande Manifestazione acquea nel canale della Giudecca e nel bacino di San Marco.
Avevano tentato di impaurire, scoraggiare e dividere il movimento contro le grandi navi che muoveva i primi passi e che stava crescendo sempre di più, chiedendo il rinvio a giudizio di 47 partecipanti alla manifestazione tentavano di fermarci. Ma questa operazione è fallita su tutti i fronti!" 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento