rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca San Marco

Battaglia navale in Bacino: 40 indagati per il corteo contro le grandi navi

Ne dà notizia il consigliere comunale Michele Boato, anch'egli tra le persone nel mirino. La manifestazione (non autorizzata) fu il 16 settembre scorso per il passaggio di una Msc

Almeno una quarantina di persone, ma il numero potrebbe essere maggiore, risulterebbero indagate per la manifestazione acquea contro il transito delle grandi navi da crociera in Bacino di San Marco a Venezia, svoltasi il 16 settembre scorso. Lo rende noto Michele Boato, che risulta tra gli indagati, esponente politico veneziano, ambientalista ed ex assessore regionale all'Ambiente.

Boato spiega che la notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati gli è stata comunicata con lettera da un avvocato, che lo informava di essere stato nominato suo legale di fiducia d'ufficio dalla Procura della Repubblica di Venezia. Il procedimento penale - tra i reati ipotizzati, manifestazione non autorizzata, non osservanza di un divieto con l'aggravante del concorso - sarebbe relativo alla grande manifestazione contro le navi da crociera tenutasi lo scorso 16 settembre.

Nella circostanza numerose persone, che già in precedenza avevano protestato con manifestazioni di vario genere, con piccole imbarcazioni avevano "invaso" il canale della Giudecca lungo il quale passano le navi.

La notizia arriva proprio nel giorno in cui Msc Crociere annuncia che durante le prossime festività, tra il 21 dicembre e l'8 gennaio 2013, saranno 75.000 i turisti che saranno a bordo delle navi della compagnia durante le prossime festività, tra il 21 dicembre e l'8 gennaio 2013, quando Msc Splendida e Msc Divina effettueranno 12 scali nei porti italiani di Genova, Civitavecchia e Palermo.

La crisi economica sembra non fermare la crescita dei volumi nel settore delle crociere, come testimoniano anche i dati relativi all'intero anno 2012, nel quale Msc Crociere - sottolinea la società - ha registrato una forte crescita, in particolare nel Mediterraneo dove i passeggeri sono aumentati del 23% rispetto allo scorso anno, superando le performances già positive del comparto crocieristico generale attestosi su un +7%.

Per il 2013 la Compagnia ha altri importanti obiettivi: a marzo ci sarà il varo della nuova ammiraglia Msc Preziosa chiuderà il piano industriale da 6 miliardi di euro avviato nel 2003. Con l'arrivo della nuova nave, la capacità complessiva della compagnia supererà i 40.000 posti letto. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battaglia navale in Bacino: 40 indagati per il corteo contro le grandi navi

VeneziaToday è in caricamento