"È il nostro ponte e nessuno lo farà saltare in aria": manifestazione dei no-global a Rialto

Una manifestazione pacifica, proprio sul ponte salito giovedì mattina agli onori della cronaca come "obiettivo" dei terroristi. "Contro il fondamentalismo nella nostra città"

Una manifestazione a Rialto, proprio sul ponte che i presunti terroristi avrebbero voluto bombardare. Sono saliti sugli scalini di quella che è di fatto una delle opere più conosciute di Venezia, per ribadire che il simbolo della laguna rimarrà ancora per molto il simbolo di una "città libera, accogliente ed antirazzista, fucina di bellezza e non di odio. Nessun terrorista, nessun razzista e nessuno stato d'eccezione potrà abbattere i ponti tra noi e la nostra città". Un sit in contro il fondamentalismo islamico, quello degli attivisti del Laboratorio Occupato Morion e del collettivo Lisc Venezia, che nel primo pomeriggio di venerdì hanno voluto far sentire in prima persona la propria voce.

"Il film lo abbiamo visto in Inghilterra, in Belgio e soprattutto in Francia - piegano - Il fondamentalismo islamico colpisce anche quando viene neutralizzato prima di uccidere. Colpisce perché riduce gli spazi di libertà, di critica, di conflitto sociale. Si impone, anche quando non vi si ricorra per decreto, un clima da stato d'eccezione che giustifica più controllo e più repressione". Il fondamentalismo islamico, spiegano, come il fascismo non può essere mai derubricato a folklore. "Ed è per questo che più di ogni altro abbiamo da anni intrapreso una campagna contro il fondamentalismo islamico nella nostra città".

"Da antirazzisti quali siamo e rimaniamo, - continuano in nota - da nemici della paura e dell'ordine sociale che viene imposto attraverso di essa, siamo stati più volte in Rojava, abbiamo appoggiato con azioni umanitarie e con la nostra iniziativa locale la lotta dei Curdi contro lo Stato islamico. Conosciamo compagni che oggi sono impegnati in prima linea a Raqqa per liberare la città e il mondo dalla follia dell'Isis. Dunque oggi abbiamo pensato ad un gesto semplice ed immediato, trovarci sul ponte di Rialto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento