menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero settore energia e petrolio, è un successo: "A Venezia adesione al 90%"

Grande soddisfazione da parte dei segretari di Filctem, Femca, Uiltec per la riuscita della manifestazione di venerdì. Proteste relative al mancato rinnovo del contratto nazionale

Sciopero pienamente riuscito. C'è grande soddisfazione tra i segretari generali di Filctem, Femca, Uiltec per la massiccia adesione dei dipendenti delle aziende del settore energetico alla manifestazione di 8 ore indetta venerdì. La ragione, ancora una volta, riguarda la rottura delle trattaive per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro. I lavoratori hanno incrociato le braccia per 8 ore, e solo nella provincia di Venezia si è registrata una partecipazione del 90%.

"I dati che giungono dai vari territori - spiegano i segretari in una nota congiunta - confermano il sostegno dei lavoratori alle posizioni espresse dalle Federazioni Nazionali nella dichiarazione di sciopero. Riscontriamo un’adesione di oltre il 90% negli impianti di raffinazione, nelle reti di trasporto del gas e nella logistica; la mobilitazione è riuscita anche nelle sedi direzionali, commerciali e amministrative. Auspichiamo pertanto la ripresa a breve del confronto al fine di rimuovere le posizioni espresse da Confindustria Energia e arrivare ad una sintesi che ci consenta la sottoscrizione dell’Ipotesi di Accordo di rinnovo del CCNL, ormai scaduto da 10 mesi".

La mobilitazione ha previsto anche la sospensione di tutte le prestazioni straordinarie. I lavoratori turnisti e i reperibili si sono quindi astenuti dal lavoro secondo le modalità consuetudinarie e in rispetto degli accordi relativi agli assetti impianti in relazione alle leggi vigenti. Durante le manifestazione, tuttavia, sono state garantite tutte le prestazioni necessarie per la sicurezza, il presidio negli impianti e delle utenze costituzionalmente garantite, attraverso l'esenzione dallo sciopero di tutti i lavoratori definiti contrattualmente ed attraverso gli accordi relativi nei diversi impianti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm: che cosa cambia fino a Pasqua

  • Politica

    Musei civici, giovedì riapre l'area marciana. Scontro in Commissione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento