menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia ai residenti, le associazioni tornano a manifestare: "L'Amministrazione che fa?"

L'appuntamento è per domenica 2 luglio, a partire dalle 11 in Campo dell'Arsenale. Una trentina i gruppi che hanno già aderito all'iniziativa, dopo Venexodus e Ocio ae gambe

#Minovadovia. Ancora tra calli e campi per protestare e riprendersi Venezia. Dopo le manifestazioni Venexodus e Ocio ae gambe, associazioni, gruppi e comitati si ritroveranno domenica 2 luglio, a partire dalle 11, in Campo dell'Arsenale, obiettivo quello di reclamare, ancora una volta, il diritto dei veneziani a tornare a vivere in quella che "alcuni vorrebbero ridurre a semplice vetrina, priva di vita e di abitanti".

Le adesioni alla manifestazione sono in numero sempre crescente, e le partecipazioni stimate in molte centinaia. Ecco perché gli organizzatori di Veneziamiofuturo suggeriscono di presentarsi già alle 10.30 in campo, per organizzarsi e mettersi in marcia, reclamando il diritto ad un futuro più sano per la laguna.

Ad oggi si conta l'adesione di ben 29 realtà, scuscettibili di aumentare nelle prossime ore: Agesci Venezia 7, Arci Circolo Franca Trentin Baratto, Associazione Poveglia - Poveglia per tutti, Assemblea Sociale per la Casa, Centro Internazionale della Grafica, Comitato per la restituzione dell’Arsenale a Venezia, Effetto Venezia, Forum Futuro Arsenale, Generazione 90, Gruppo25Aprile, Gruppo WSM, Italia Nostra, L’Altra Venezia, Masegni & Nizioleti, Movimento Autonomia di Mestre, Possibile, Sanca veneta, Scendiamo in campo, Società di Mutuo Soccorso Carpentieri e Calafati, Sindacato Unione Inquilini Venezia, Venessia.com, Venezia Arte Cultura & Turismo, Venezia Cambia, Venezia-Mestre Due Grandi Città, #VeneziaMioFuturo,Verdi Ambiente Società, Daniele Giordano, segretario generale Cgil-Fp Venezia, Giovanni Andrea Martini, presidente Municipalità Venezia, Mario Ragno, segretario generale Uil-Fpl Venezia.

"Venezia non è più la città che conoscevamo, - spiegano gli aderenti all'iniziativa attraverso video pubblicati sulla pagina facebook Veneziamiofuturo - affonda sotto il turismo selvaggio che non ci rispetta. A fronte degli impegni presi e non mantenuti dall’Amministrazione e a seguito delle precedenti manifestazioni, torniamo a manifestare perché Venezia deve tornare ad essere una città non solo per i turisti, ma anche per i residenti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento