Venezia ai residenti, le associazioni tornano a manifestare: "L'Amministrazione che fa?"

L'appuntamento è per domenica 2 luglio, a partire dalle 11 in Campo dell'Arsenale. Una trentina i gruppi che hanno già aderito all'iniziativa, dopo Venexodus e Ocio ae gambe

#Minovadovia. Ancora tra calli e campi per protestare e riprendersi Venezia. Dopo le manifestazioni Venexodus e Ocio ae gambe, associazioni, gruppi e comitati si ritroveranno domenica 2 luglio, a partire dalle 11, in Campo dell'Arsenale, obiettivo quello di reclamare, ancora una volta, il diritto dei veneziani a tornare a vivere in quella che "alcuni vorrebbero ridurre a semplice vetrina, priva di vita e di abitanti".

Le adesioni alla manifestazione sono in numero sempre crescente, e le partecipazioni stimate in molte centinaia. Ecco perché gli organizzatori di Veneziamiofuturo suggeriscono di presentarsi già alle 10.30 in campo, per organizzarsi e mettersi in marcia, reclamando il diritto ad un futuro più sano per la laguna.

Ad oggi si conta l'adesione di ben 29 realtà, scuscettibili di aumentare nelle prossime ore: Agesci Venezia 7, Arci Circolo Franca Trentin Baratto, Associazione Poveglia - Poveglia per tutti, Assemblea Sociale per la Casa, Centro Internazionale della Grafica, Comitato per la restituzione dell’Arsenale a Venezia, Effetto Venezia, Forum Futuro Arsenale, Generazione 90, Gruppo25Aprile, Gruppo WSM, Italia Nostra, L’Altra Venezia, Masegni & Nizioleti, Movimento Autonomia di Mestre, Possibile, Sanca veneta, Scendiamo in campo, Società di Mutuo Soccorso Carpentieri e Calafati, Sindacato Unione Inquilini Venezia, Venessia.com, Venezia Arte Cultura & Turismo, Venezia Cambia, Venezia-Mestre Due Grandi Città, #VeneziaMioFuturo,Verdi Ambiente Società, Daniele Giordano, segretario generale Cgil-Fp Venezia, Giovanni Andrea Martini, presidente Municipalità Venezia, Mario Ragno, segretario generale Uil-Fpl Venezia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Venezia non è più la città che conoscevamo, - spiegano gli aderenti all'iniziativa attraverso video pubblicati sulla pagina facebook Veneziamiofuturo - affonda sotto il turismo selvaggio che non ci rispetta. A fronte degli impegni presi e non mantenuti dall’Amministrazione e a seguito delle precedenti manifestazioni, torniamo a manifestare perché Venezia deve tornare ad essere una città non solo per i turisti, ma anche per i residenti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento