menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Venessia.com

Foto Venessia.com

Piaga furti, mette le foto delle borseggiatrici in calle: web plaude

Si levano anche critiche sul manifesto in zona Mercerie a Venezia: "Grave abuso". Il dibattito esplode sui social network: "Giusta difesa"

Che borseggiatori e borseggiatrici durante questi mesi di pienone in centro storico abbiano messo a segno più di qualche furto non è un mistero. Una vera e propria piaga, che qualche residente ha quindi deciso di combattere apponendo in zona Mercerie alcune foto che ritraggono quelle che secondo lui sono le "colpevoli" di tanti furti e grattacapi.

"Borseggiatrici a Venezia!!!", scrive con tanto di punti esclamativi, accompagnando poi la sua allerta con la traduzione in inglese: "Packpockets in Venice". Ma soprattutto con i volti delle ladruncole, spesso di etnia rom e di origini slave, a volte incinta o accompagnate da qualche ragazzino in grado di sviare i sospetti per la sua giovane età, in modo da mettere allerta i passanti. La pubblicazione sulla pagina Facebook di Venessia.com è bastata per in pochi minuti scatenare una ridda di commenti. A favore o contro. "Non va bene, è un grave abuso", scrive un lettore, cui si contrappone il giudizio di un altro utente: "Ben fatto! Certo che in un paese che va alla rovescia, capace che queste denunciano l'autore e il giudice gli da pure ragione...".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento