Cronaca

Manomette il bancomat per rubare i soldi dei clienti, arrestato 30enne

Aveva utilizzato la tecnica della "forchetta" per bloccare il denaro erogato, ma è stato sorpreso e fermato dai carabinieri della tenenza di Mira

Un moldavo di 30 anni è stato arrestato dai carabinieri di Mira con l'accusa di tentato furto aggravato. L'immigrato è stato scoperto a manomettere uno sportello bancomat utilizzando una tecnica conosciuta nell'ambiente come "forchetta", con cui riusciva a bloccare i soldi che i clienti cercavano di ritirare dallo sportello.

LA TECNICA - Nella parte della fessura dalla quale vengono erogate le banconote il delinquente aveva inserito un oggetto che impediva l'uscita del denaro richiesto da un cliente. Quest'ultimo, inserita la tessera, avrebbe ottenuto l'erogazione delle banconote da parte del meccanismo, con il relativo addebito in conto corrente, senza però vederle materialmente uscire dal dispositivo, perché bloccate dalla forchetta. Il malvivente attendeva quindi che il cliente si allontanasse ed estraeva la forchetta contenente il denaro bloccato, appropriandosi dei soldi. Nel corso dell'ultimo tentativo la manovra è stata osservata dai carabinieri di Mira che hanno bloccato il moldavo proprio mentre stava armeggiando allo sportello con cacciavite, "forchetta" e denaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manomette il bancomat per rubare i soldi dei clienti, arrestato 30enne

VeneziaToday è in caricamento