menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vince la medaglia d'oro ai Mondiali in malattia: militare condannato

Un anno e tre mesi di reclusione e rimozione del grado per un maresciallo 49enne sandonatese condannato dal Tribunale di Verona

Gli erano stati assegnati quindici giorni di malattia ma, nel frattempo, aveva vinto una tappa della Coppa del Mondo Acsi di mountain bike. Un maresciallo del 51esimo Stormo di Istrana dell'Aeronautica Militare in servizio al Terzo Reparto Manutenzione Velivoli dell'aeroporto Sant'Angelo di Treviso è stato condannato dal tribunale militare di Verona a un anno e tre mesi di reclusione con rimozione del grado. Pena sospesa. Il 49enne, residente a San Donà, era finito su tutte le pagine dei giornali durante l'estate 2013, quando una domenica si aggiudicò la medaglia d'oro ai mondiali Acsi, categoria "Gentleman". Una vittoria di lusso, ottenuta però quando il militare si trovava in malattia (il suo avvocato difensore aveva puntato sul fatto che la gara fosse stata disputata comunque di domenica, ma i giudici non gli hanno dato ragione.

Durante le due settimane di malattia avrebbe dovuto stare a riposo, invece secondo il Tribunale il maresciallo si sarebbe sottoposto a pesanti allenamenti, partecipando anche ad altre gare agonistiche (vincendo la 24 ore della Serenissima di Barbarano Vicentino. Venerdì, dunque, la condanna per il reato di simulazione di infermità e truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento