Cronaca

Porto Marghera "macina" record, cinque navi merci in due soli giorni

Soddisfazione da parte del presidente dell'autorità portuale Paolo Costa, che sottolinea l'importanza dei lavori nel canale di Malamocco - Marghera

La Marghera dei record si distingue ancora. Dopo aver accolto quest'estate le navi container e portarinfuse più grandi mai entrate nello scalo lagunare, questa volta si distingue per quantità e capacità ricettiva. Tra domenica e lunedì, infatti, al Terminal Rinfuse Italia (Euroports) hanno attraccato cinque navi, quattro con merci alla rinfusa e un traghetto merci (ro-ro) arrivato e ripartito nella giornata di domenica alla volta della Turchia e l'Egitto.

I COMMENTI - Altair, Ata, Duble Pride, LBC Earth questi i nomi delle quattro rinfusiere che sono state lavorate contemporaneamente dal terminal TRI in sole 36 ore. Tre di queste sono navi agri-bulk e hanno scaricato rinfuse cerealicole (farina di soia e semi) per un totale di quasi 88mila tonnellate di merce, la quarta invece ha scaricato nella serata di lunedì oltre 15mila tonnellate di antracite. Il presidente Paolo Costa ha dichiarato: "Un altro effetto positivo degli investimenti nell’adeguamento dei fondali del canale Malamocco – Marghera ai limiti del Piano regolatore Portuale (- 12 mt). Una dimostrazione di come il mercato abbia immediatamente reagito scegliendo Venezia per le sue eccellenze e quanto il lavoro svolto in questi anni per rafforzare le capacità ricettive del nostro scalo commerciale stiano dando buoni frutti. Dobbiamo continuare a sostenere la vocazione logistico-portuale di Marghera, è questo che l’economia del Nord Est ci chiede, è questo che dobbiamo garantire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Marghera "macina" record, cinque navi merci in due soli giorni

VeneziaToday è in caricamento