rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca San Donà di Piave / Via Vittorio Veneto

Non ce l'ha fatta Maria Quintavalle, morta a quasi due mesi dall'incidente

La donna, 86 anni, si era scontrata con la sua auto contro il suv guidato da un’altra anziana

Non ce l’ha fatta Maria Quintavalle, 86enne di San Donà di Piave rimasta coinvolta il 27 maggio scorso in un incidente stradale. Il suo cuore ha smesso di battere venerdì scorso, dopo più di un mese e mezzo dallo schianto, all’ospedale cittadino.

L'incidente era avvenuto in via Vittorio Veneto, all’incrocio con via Tolmezzo. Quintavalle stava procedendo per la sua strada in via Vittorio Veneto con la sua Peugeot 207 quando si è scontrata con la Jaguar condotta da C. C., 77 anni, residente a Noventa di Piave e domiciliata a San Donà, la quale, uscendo da via Tolmezzo, secondo le prime ricostruzioni delle forze dell'ordine potrebbe aver omesso di dare la precedenza.

Lo scontro frontale-laterale tra i due veicoli è stato violentissimo. L’anziana è rimasta ricoverata fino a venerdì nel reparto di rianimazione sandonatese, mantenuta in coma farmacologico, tracheotomizzata e in prognosi riservata. I dottori hanno fatto il possibile per salvarla, sono intervenuti anche per superare gli arresti cardiaci che ha subìto, ma alla fine il suo cuore ha ceduto. La procura ha disposto l'autopsia per proseguire con le indagini sullo schianto.

Nata e sempre vissuta a San Donà di Piave, Maria Quintavalle, che era vedova e non aveva figli, oltre che badare alla sua casa, aveva lavorato per tutta la vita aiutando il marito nella gestione della sua attività di autotrasporto: tra le varie passioni, coltivava quella per la filatelia. Lascia un caro nipote, che per le procedure legali è assistito da Studio 3A.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ce l'ha fatta Maria Quintavalle, morta a quasi due mesi dall'incidente

VeneziaToday è in caricamento