menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata

La droga sequestrata

"Maria" nel mirino dei carabinieri tre ragazzi finiscono nei guai

Un arresto e due denunce per detenzione ai fini di spaccio. A casa di un giovane sono stati trovati 92 grammi di droga e due piante, una essiccata

Continuano le operazioni di contrasto al consumo e al traffico di stupefacenti in tutto il Veneziano. Questa volta le auto dei carabinieri sono intervenute a Vigonovo dove, nel corso del fine settimana, sono finiti nei guai tre ragazzi, colpevoli di detenzione ai fini di spaccio di marijuana.

MANETTE E DENUNCE – A venire arrestato è stato un cittadino di origine moldava ma residente a Fiesso d'Artico, classe 1994. All’interno della sua abitazione i militari hanno rinvenuto 92 grammi di marijuana già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione, una pianta di marijuana alta circa 40 centimetri ed un’altra pianta già essiccata. Oltre a lui sono stati poi denunciati due giovani, il primo, classe 1990 di Fiesso d’Artico, è finito nei guai poiché a casa sua gli uomini dell'Arma hanno rinvenuto circa sette grammi di hashish, due di marijuana, un bilancino di precisione e la somma di 330 euro ritenuta provento di spaccio, e il secondo, G.D. classe 1993 di Fossò, a casa del quale sono stati trovati circa nove grammi di marijuana e tre di hashish. L'arrestato è stato giudicato lunedì mattina dal tribunale di Venezia in un processo per direttissima ed è stato condannato a un anno di reclusione e tremila euro di multa, pena sospesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento