menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marijuana in casa a Torre di Mosto, in arresto

Un 32enne sorpreso a spacciare, quindi è scattata la perquisizione domiciliare. Operazione analoga anche a Portogruaro, in questo caso due ventenni sono stati denunciati

Era tenuto sotto osservazione dai carabinieri, che lo hanno trovato in flagrante a vendere marijuana. E non era la prima volta. In arresto B.G., 32enne residente a Torre di Mosto. L'operazione, portata a termine il giorno della vigilia di Pasqua, è dei militari del Comando stazione di San Stino di Livenza: all'episodio di spaccio è seguita una perquisizione domiciliare con l’ausilio dei cani antidroga, conclusa con il rinvenimento di altri 35 grammi di sostanza, oltre ad un bilancino elettronico di precisione ed il materiale per il confezionamento. Denunciata, per lo stesso reato, anche la convivente 25enne del pusher. L'uomo si trova nel carcere di Venezia, a disposizione della magistratura.

Altra perquisizione nei confronti di due giovani di 20 e 22 enni residenti a Teglio Veneto. I carabinieri del nucleo radiomobile di Portogruaro sono arrivati a loro dopo una serie di indagini, scoprendo che in casa erano conservati in tutto 45 grammi di marijuana. Per i giovani, inevitabilmente, una denuncia in stato di libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento