Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Castello / Calle Cappuccine Castello

Mariti nella gioia e nel dolore, il 74% al Civile entra in sala parto

Un dato positivo che premia il tentativo di rendere il reparto di Ostetricia dell'ospedale lagunare il più a misura di famiglia possibile

Il reparto di Ostetricia del Civile

Nell’Ostetricia dell’ospedale Civile di Venezia quasi come a casa propria. Almeno questo sembrerebbero indicare i dati. Subito dopo il parto, infatti, il neonato viene affidato alle cure della mamma nella sua stanza (rooming in) dove ha libero accesso il papà. “L’allattamento al seno dell’80 per cento delle nostre mamme e la presenza in sala parto del 74% dei mariti – spiega il primario Raffaele Cicciarella – dimostra il clima familiare che abbiamo voluto imprimere al nostro reparto. Inoltre, siamo stati gli apripista del parto senza dolore, praticato a partire dal 2004”.

Il reparto lagunare registra poco più di 500 parti l’anno, in una struttura moderna e collegata direttamente alla Pediatria con un corridoio di pochi metri. La presa in carico della partoriente e la conoscenza del suo partner avviene generalmente nell’“ambulatorio pre-parto” di Ostetricia già a partire dalla 38esima settimana di gestazione, con accesso diretto. La signora viene seguita non solo dal punto di vista clinico, ma viene informata sui vari aspetti dell’esperienza che sta per vivere.

“Da sempre abbiamo lavorato sulla qualità dell’assistenza – dice il dottor Cicciarella – salvo eccezioni, infatti, il parto è un’esperienza assolutamente naturale. Perché diventi anche un ricordo bellissimo, la sofferenza dev’essere ridotta al minimo ma soprattutto l’ambiente circostante deve emanare serenità. Abbiamo investito molto sulla formazione del personale, invitato a fornire un’assistenza il più possibile personalizzata”.

L’ambiente evidentemente è piaciuto molto alla supermamma della Giudecca Alessandra Baldan, che al Civile ha fatto nascere quattro dei suoi sette figli (l’ultimo, per la verità, è venuto alla luce in idroambulanza ma è stato subito dopo portato in Ostetricia con la madre).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mariti nella gioia e nel dolore, il 74% al Civile entra in sala parto

VeneziaToday è in caricamento