menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorprende la moglie con l'amante a Mirano, le corna finiscono a botte

La rissa lunedì verso 12. Il marito sospettava qualcosa e ha deciso di nascondersi. Ci aveva visto giusto: la compagna era con un uomo

La storia di corna finisce a botte. E, solo se le parti lo decideranno, forse anche con qualche denuncia. Il marito geloso stavolta ci ha visto giusto. Secondo lui infatti la moglie lo tradiva con un altro uomo. Uno che bazzicava spesso nell'abitazione in cui la coppia alloggia a Mirano. Non un caso. Così lunedì mattina ha deciso di mettere alla prova la compagna, che invece continuava a negare di fronte ai sospetti dell'uomo. Non si doveva preoccupare, secondo lei. Non c'era alcuna relazione clandestina. Con nessuno.

Così il malcapitato ha pensato bene di nascondersi sul soppalco. Lasciando "campo libero" alla compagna, la quale non avrebbe perso tempo. Pochi minuti dopo le 12, infatti, il marito è uscito dal suo nascondiglio soprendendola mentre "intratteneva" l'amante. "In flagrante". Naturalmente la rabbia ha raggiunto l'apice e l'uomo, vistosi tradito, si sarebbe avventato sulla consorte colpendola a un labbro. Lui, invece, nella colluttazione avrebbe riportato un graffio all'altezza della nuca. Urla e insulti, come è facile immaginare.

La confusione è tale che qualcuno dà l'allarme. Forse i vicini, messi in allarme dalle grida. Fatto sta che sul posto intervengono due pattuglie dei carabinieri, che devono faticare non poco per rasserenare gli animi tra i coniugi. Spiegando loro le rispettive facoltà di legge. Per un'ora sono continuate le accuse incrociate, finché anche i militari se ne sono andati. Non prima di essersi accertati che nessuno avesse riportato ferite serie.

A "fronteggiarsi" una coppia di mezza età di origini siciliane, poi trasferitasi a Mestre. Negli ultimi tempi marito e moglie erano seguiti dai servizi sociali del Comune di Venezia, finché non si sono stabiliti in una abitazione di Mirano. Ora, però, la loro relazione ha avuto nel bene o nel male una svolta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento