menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio “Mariuccia” Passaggio Rivella, prima donna di associazione jesolana albergatori

E' morta a 86 anni figura importante nell'imprenditoria della città, nella fattispecie nel comparto ricettivo

E’ venuta a mancare oggi Maria “Mariuccia” Passaggio Rivella, figura importante nell’imprenditoria della città, nella fattispecie nel comparto ricettivo. Aveva 86 anni. Originaria del Piemonte, la famiglia Rivella giunse a Jesolo nel 1944. Con il marito Mario Passaggio (venuto a mancare nel 1991), ha iniziato il percorso imprenditoriale con la gestione della pensione Piemonte, poi la pensione Manola (poi divenuta Splendid), quindi l’hotel La Marèe, l’hotel Antony e l’hotel Alexander, quest’ultimo gestito oggi dal figlio Maurizio (la figlia Manola non è impegnata nel ramo turistico).

Molto impegnata nell’associazionismo, amava la sua città e la sua professione. E’ stata la prima donna a entrare nel consiglio dell’Associazione Jesolana Albergatori: dal 1981 al 2009. Così lei stessa ricordava il suo impegno, nell’intervista contenuta nel libro sui 50 anni dell’Aja (Mazzanti Editori). “Era già da tempo che partecipavo con molto interesse alle varie assemblee dell’Associazione ed in generale alle iniziative della città. E ovunque ho notato la carenza di donne ed una gestione pressochè maschilista. E così ho pensato che potevo essere io la prima ad impegnarmi attivamente”. Tra le iniziative portate avanti il progetto “Jesolo Città Fiorita”, conosciuta anche come “Balcone fiorito”. “E’ stato un motivo d’orgoglio per me lanciare questo concorso e una gioia vedere i balconi fioriti, risultato del modo entusiasta di farsi coinvolgere da parte degli operatori turistici”. E’ stata anche la prima (e per ora unica) vice presidente donna della stessa Aja, durante la presidenza Aldo Giannetti, assieme ad Angelo Faloppa. “Sei anni di vice presidenza assieme – ricorda –, oltre ai sei anni in consiglio quando io sono stato presidente, durante i quali abbiamo condiviso tante iniziative e tanti viaggi. Con lei se ne va una parte importante dell’Associazione, ma anche della mia esperienza personale”. Talmente importante la sua presenza che nel 2010 l’allora presidente Aja Massimiliano Schiavon, decise di invitarla alle riunioni di consiglio nella sua nuova qualità di ex consigliere ed “esperto”.

E’ l’attuale presidente Aja, Alessandro Rizzante, profondamente commosso per questa dipartita, a dedicarle un pensiero a nome suo e di tutta l’Associazione. “Rimarrà nella storia dell’Aja. Mariuccia è l’esempio concreto di quanto le mogli degli imprenditori, le donne in generale, hanno contribuito a fare grande la comunità alberghiera di Jesolo”.
Mariuccia Passaggio Rivella è stata anche nel consiglio di Fiditurismo, quindi in Aidda (associazione imprenditrici e donne dirigenti d’azienda) e in Skal (associazione internazionale imprenditori del turismo), di cui presidente è Armando Ballarin. “Ricordo la sua tenacia – ricorda – le sue capacità, ma anche l’orgoglio di fare parte dell’imprenditoria dell’ospitalità e dell’accoglienza. Un esempio per tutti. Ci mancherà”. Dal grande cuore e umanità, è stata tra le donne della Croce Rossa e nel Lions Club di Jesolo, di cui è stata la prima presidente donna dal 1994 al 1995. Lascia i fratelli Piero (storico albergatore, gestisce l’hotel Niagara, ex presidente di Federconsorzi) ed Ester. I funerali saranno celebrati sabato, alle 10, nella chiesa di piazza Trieste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento