menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marta lascia la terapia intensiva, sarà trasferita nel reparto di chirurgia

Ad una settimana dall'accoltellamento subito a Marocco di Mogliano, la 26enne continua nel suo percorso di recupero. Nei prossimi giorni sarà sentita dagli inquirenti

Ad una settimana dal brutale accoltellamento subito mentre faceva jogging a pochi passi da casa, in via Marignana a Marocco di Mogliano Veneto, Marta Novello ha potuto lasciare la terapia intensiva ed essere trasferita nel reparto di chirurgia, dove proseguirà nel suo percorso di riabilitazione. La decisione - scrive TrevisoToday - è arrivata al termine di un briefing tra medici in cui è emerso come il quadro clinico della 26enne fosse ormai stabile.

L'aggressore della ragazza, un quindicenne che viveva a pochi passi da casa sua, è rinchiuso nel carcere minorile di Treviso. Venerdì scorso, assistito dall'avvocato Matteo Scussat, è stato interrogato e per un'ora e mezza ha raccontato la sua versione dei fatti, ribadendo che si è trattata di un'aggressione a scopo di rapina per ottenere del denaro dalla ragazza, scelta a caso come sua vittima. Nei prossimi giorni sarà il turno di Marta, che sarà sentita dai carabinieri della compagnia di Treviso, coordinati dal maggiore Ermanno Luigi De Magistris.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento