Cronaca San Marco

Carnevale, il primo "scherzo" lo fa la Finanza: 450mila maschere requisite

Le fiamme gialle hanno controllato due attività, una al Tronchetto e una in area Marciana. Informazioni al consumatore mancanti. Nei guai i titolari, un cittadino cinese e un italiano

Il primo "scherzo di carnevale" l'hanno fatto i militari della guardia di finanza. I baschi verdi del I Gruppo di Venezia, infatti, in questi giorni hanno controllato due attività commerciali del centro storico, una al Tronchetto e l’altra in area Marciana. Entrambe in posizioni strategiche grazie al notevole afflusso di turisti che in questi giorni arriverà nel capoluogo lagunare.

Risultato: sequestrati 450mila prodotti tra maschere, articoli carnevaleschi e bigiotteria. Tutta la merce, infatti, non rispettava i requisiti previsti dal codice del Consumo. Non riportavano, cioè, in lingua italiana, informazioni su eventuali sostanze nocive o pericolose presenti, le precauzioni d'uso, nonché la composizione della merce e il suo produttore.

I titolari delle attività commerciali, un cittadino cinese e un italiano, sono stati segnalati alla Camera di commercio, che provvederà a comminare loro una sanzione amministrativa che può arrivare a un massimo di 25.823 euro. Approfondimenti sono in corso anche da parte della guardia di finanza, per accertare se dietro alla merce irregolare ci sia anche una realtà di evasione fiscale.

I CONTROLLI DELLA GUARDIA DI FINANZA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale, il primo "scherzo" lo fa la Finanza: 450mila maschere requisite

VeneziaToday è in caricamento