rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca San Marco / ponte di Rialto

I ponti ora "puliti e splendenti", blitz a Rialto contro i lucchetti

Alcune decine di cittadini "attivi" giovedì sera trancino in mano hanno ripulito mezzo centro storico dal pegno d'amore lasciato dai turisti

"Armati" solo di trancini e voglia di rivedere i ponti di Venezia (compreso quello di Rialto) di nuovo "puliti e splendenti". Dal web alle calli della propria città, dal virtuale al ben materiale "blitz" degli aderenti al gruppo Facebook "I nostri masegni puliti e splendenti", che giovedì sera alle 20 si sono ritrovati a Rialto per ripulire Venezia dai lucchetti dell'amore. Non solo all'Accademia, infatti, coppie di turisti vogliono lasciare un segno dei propri sentimenti. Lucchetti anche in mezzo centro storico, compreso Rialto.

TOGLIE I LUCCHETTI DI NOTTE PERCHE' DIFFIDATO

Impegnate alcune decine di persone, che hanno esultato a ogni lucchetto che cadeva sotto i colpi dei trancini. L'organizzazione della serata si è susseguita tra post e inconvenienti dell'ultimo minuto ("qualcuno ha un lenzuolo vecchio per favore?"). Fatto sta che il bottino di guerra a giudicare dalle foto è stato molto cospicuo. Il tutto in poche ore in cui si sono sfogate assieme l'amore per Venezia dei propri residenti, che non ci stanno a vedere la propria città rimanere preda delle mode del momento, e la voglia di rendere per lo meno più difficile il mercanteggio dei lucchetti da parte dei venditori ambulanti.

UN LUCCHETTO FINISCE IN FACCIA A UN GONDOLIERE

E' stata fatica certo, ma tutti avevano il sorriso sulle labbra. Consapevoli di rendere un servizio anche a chi, suo malgrado, giovedì sera è rimasto a casa. Si chiama cittadinanza attiva, la stessa che anche in terraferma è stata invocata a più riprese da forze dell'ordine e istituzioni.

DAL GRUPPO FACEBOOK "I NOSTRI MASEGNI PULITI E SPLENDENTI"

lucchetti trancini-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ponti ora "puliti e splendenti", blitz a Rialto contro i lucchetti

VeneziaToday è in caricamento