rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Portogruaro

Si masturba in treno davanti a una ragazza, chioggiotto denunciato

Un 36enne il 21 febbraio aveva dato il "la" a uno spettacolo a luci rosse a Portogruaro davanti a una studentessa 20enne che poi lo ha incastrato

Ha iniziato a masturbarsi davanti a una studentessa ventenne che chiedeva solo di raggiungere la destinazione in pace. La giovane, invece, una volta salita a bordo del treno regionale R5978 il 21 febbraio scorso, si è dovuta sorbire lo spettacolino a luci rosse di un 36enne chioggiotto, con già alle spalle storie del genere.

L'episodio costituisce uno dei tre casi di atti osceni "su rotaie" su cui stanno lavorando gli agenti della polizia ferroviaria. Due sono stati ormai risolti, individuando il maniaco. Un terzo, invece, avvenuto alla stazione di San Donà di Piave, deve ancora trovare una soluzione. Fatto sta che il maniaco del 21 febbraio è stato controllato e identificato esattamente una settimana più tardi. Il 28. Grazie alla descrizione fornita dalla ragazza gli agenti hanno avuto subito il sospetto che potesse essere quell'uomo solitario il protagonista degli atti osceni. La conferma solo mercoledì mattina, quando la studentessa ventenne, ha riconosciuto senza ombra di dubbio la fotografia del 36enne. Per lui una denuncia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si masturba in treno davanti a una ragazza, chioggiotto denunciato

VeneziaToday è in caricamento