menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Matteo Mozzato di Prozzolo morto dopo un grave incidente stradale

Il 16enne giovedì scorso si trovava in sella al suo scooter quando si è scontrato con una Lancia Y. Dopo quattro giorni di coma è spirato

Non ce l'ha fatta Matteo Mozzato, il sedicenne di Prozzolo di Camponogara che giovedì scorso era rimasto coinvolto in un grave incidente stradale in via Ponte Alto di Fossò. Il giovane si trovava in sella al suo scooter Yamaha quando, svoltando a sinistra, è stato travolto in pieno da una Lancia Y che sopraggiungeva in direzione di marcia contraria. Il 16enne dopo quattro giorni di coma non ce l'ha fatta.

Come riportano i quotidiani locali, è spirato lunedì scorso all'ospedale dell'Angelo di Mestre. Un ragazzo solare, sorridente, che quella maledetta mattina si era messo in viaggio per raggiungere il luogo del suo stage estivo. Poi lo schianto. Un grave trauma cranico e un grave trauma toracico. Poi il trasferimento d'urgenza all'ospedale di Mestre, il quadro clinico già compromesso. Il giovane, infatti, è entrato in coma, da cui non si è più risvegliato. Sempre accanto a lui i familiari: i genitori, il fratello e il nonno, che hanno sperato fino all'ultimo.

Sulla bacheca Facebook di Matteo Mozzato gli amici hanno continuato a postare messaggi di cordoglio, sottolineando la sua bontà d'animo e il suo non avere grilli per la testa. Un compagno di mille avventure, sempre disponibile a dare una mano. "A Dio non piace annoiarsi e lo dimostra il fatto che ha preso accanto a sé la persona più simpatica del mondo", scrive un amico su Facebook. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento