rotate-mobile
Cronaca Caorle / Ca' Cottoni

Maurizio Mian morto nel sonno a Ca' Cottoni di Caorle, disposta l'autopsia

Il 52enne lunedì è stato trovato senza vita nel suo letto dalla moglie. Secondo il referto del medico del 118 il decesso sarebbe dovuto a un infarto. Mercoledì l'esame autoptico, giovedì i funerali

E' morto nel sonno a 52 anni. La sua famiglia chiede di fare chiarezza attraverso un'autopsia. Maurizio Mian, operaio alla Sat di Motta di Livenza, come riporta La Nuova Venezia, lunedì poco dopo le 24.30 è stato trovato senza vita dalla moglie Fabiola Rubin nel suo letto nell'abitazione di Ca' Cottoni, nel comune di Caorle. Subito è partita una disperata richiesta d'aiuto al fratello Stefano, che era anche collega di lavoro della vittima. Vani i suoi tentativi, che hanno preceduto quelli dei sanitari del Suem.

Secondo il referto del medico del 118 la causa del decesso sarebbe riconducibile a un infarto, ma i familiari vogliono andare fino in fondo. Vogliono capire. Per questo è partita la richiesta alle autorità sanitarie di effettuare l'autopsia sul corpo di Maurizio Mian, che avrà luogo mercoledì all'ospedale di San Donà di Piave.


Il 52enne aveva la febbre da mercoledì e lamentava forti dolori alle ossa. Poi dopo qualche giorno il decesso. Lascia un figlio di 17 anni e una bambina di 11. I suoi funerali si celebreranno giovedì alle 15.30 nella chiesa di San Giorgio di Livenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maurizio Mian morto nel sonno a Ca' Cottoni di Caorle, disposta l'autopsia

VeneziaToday è in caricamento