Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Da domani i medici di base di Ulss 3 vaccineranno a domicilio gli over 80 allettati

Saranno due giorni di immunizzazione "porta a porta" che coinvolgerà oltre 300 professionisti

Vaccini a domicilio (foto d'archivio)

Da domani e per due giorni, i medici di medicina generale di Ulss 3 saranno impegnati nella vaccinazione domiciliare dei loro assistiti over 80 allettati, e quindi impossibilitati, nel fine settimana appena trascorso, a recarsi negli hub della Serenissima per fruire del fine settimana di vaccinazione ad accesso libero.

Vaccinazione a domicilio per gli over 80

Ieri, alla firma dell'accordo tra i sindacati e l'azienda sanitaria, dei 383 medici di medicina generale del territorio, ne mancava circa una sessantina all'appello, tra chi ancora non aveva sciolto le riserve e chi non era stato ancora avvisato perché non iscritto ad alcuna sigla. Sta di fatto che dopo il webinar informativo di ieri sera, il numero di professionisti che ha aderito all'iniziativa è cresciuto ulteriormente, per quanto solo domani si potrà avere il quadro definitivo di quanti, nelle prossime 48 ore, si recheranno nelle case dei propri assistiti per somministrare il siero. Va considerato anche che ci sono medici i cui propri assistiti ultra-ottantenni disabili o allettati sono già stati vaccinati dagli Usca, e quindi nonostante l'adesione non potranno, di fatto, essere operativi sul campo.

Con questa ennesima azione Ulss 3 chiude definitivamente la campagna vaccinale dell'azienda mirata esclusivamente ai grandi anziani, per concentrare gli sforzi sull'obiettivo successivo, quello di immunizzare tutta la fascia di popolazione tra i 70 e i 79 anni, e in parallelo continuare con i fragili e i disabili. Resta il fatto che anche gli 80enni che ad oggi hanno dato rifiuto esplicito o quelli che non hanno risposto ai solleciti dell'azienda sanitaria (e che saranno contattati in ultima istanza con una lettera) potranno richiedere di essere vaccinati nel prossimo futuro.

Secondo i dati forniti ieri in conferenza stampa dall'azienda sanitaria, si dovrebbe arrivare alla soglia del 90% dei grandi anziani vaccinati. Dei 56.763 over 80 residenti nel territorio della Serenissima, sono 44.006 ad aver ricevuto almeno una dose di vaccino (dato riferito al 19 aprile), circa il 78%. Con i 3711 pazienti a domicilio si arriverà all'84%. Sommando i dissensi espliciti - 1535 ad oggi, circa il 3% del totale - e una quota di positivi recenti al virus che non viene vaccinato subito, si arriverà alla soglia dell'88%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da domani i medici di base di Ulss 3 vaccineranno a domicilio gli over 80 allettati

VeneziaToday è in caricamento