menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa spogliare le pazienti, cardiologo interdetto per violenza sessuale

La polizia ha scoperto un medico sportivo mestrino di 50 anni che esercitava in strutture private trevigiane. Faceva rimanere in slip le pazienti

TREVISO Le faceva spogliare costringendole a rimanere in slip nonostante per quel tipo di visite fosse sufficiente alzare la maglietta. Arrivava addirittura a far credere loro che un gonfiore alle gambe fosse causa di un problema di emorroidi e con questa scusa effettuava un’ispezione rettale. Due di loro, però, insospettite si sono rivolte alla polizia denunciando gli episodi e di fatto facendo scattare le indagini che hanno portato a incastrarlo.

A finire nei guai un cardiologo mestrino che esercitava la mansione di medico sportivo in alcune strutture private della provincia di Treviso e di medico sociale in una società di calcio giovanile della Marca cui la squadra mobile della Questura ha notificato una misura cautelare della sospensione dell’attività professionale per violenza sessuale. Si tratta di un medico di 50 anni residente a Mestre che, secondo gli agenti, sarebbe responsabile di violenza nei confronti di donne tra i 22 e i 45 anni che si rivolgevano a lui per ottenere il certificato di idoneità per attività sportive non agonistiche. Il professionista lavorava presso diversi centri medici privati (soprattutto a Conegliano). Gli inquirenti, a questo punto, non escludono che le vittime possano essere molte di più. E anzi, invitano le donne che potrebbero aver subito questi trattamenti illegali a segnalarlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento