menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Menopausa, negli ospedali di Venezia e Mestre due giornate di visite gratuite

"Le strutture dell'Ulss 3 Serenissima si mettono al servizio della donna che vive una fase particolare". Tutte le iniziative, i reparti, i numeri di telefono per le prenotazioni

A Venezia e a Mestre i medici specialisti aderiscono al programma proposto dall’Osservatorio nazionale sulla Salute della Donna (Onda), per la Giornata Mondiale della Menopausa che si celebra il 18 ottobre. “Con questa iniziativa gli ospedali dell’Ulss 3 Serenissima – spiega il direttore generale, Giuseppe Dal Ben – si mettono al servizio della donna che vive una fase particolare, quella della menopausa appunto. E’ un periodo delicato per molte donne, spesso contrassegnato da una maggior vulnerabilità sia fisica che psico-emotiva, anche a causa delle alterazioni a livello del metabolismo osseo, lipidico e glucidico; aumenta poi in particolare il rischio di osteoporosi, patologia che indebolisce le ossa e facilita le fratture. Previste due giornate, il 19 e 20 ottobre, visite gratuite e in colloqui di prevenzione, al servizio dell’utenza femminile, sull’osteoporosi e non solo”.
 

Ospedale Civile di Venezia

Al servizio di Medicina Nucleare al piano terra del Padiglione Gaggia, giovedì sarà attivo, dalle 14 alle 17, un “Punto Donna per l’osteoporosi”: specialisti che da anni seguono la problematica valuteranno nelle utenti il grado di osteoporosi e l’indice di rischio di frattura. In presenza di un rischio elevato sarà possibile effettuare anche la densitometria ossea, senza impegnativa e senza ticket. L’invito è rivolto a donne di età compresa tra i 50 e 60 anni che non abbiano ancora eseguito la densitometria ossea e che non stiano già effettuando una terapia farmacologica specifica per l’osteoporosi. E’ richiesta la prenotazione, che si potrà effettuare telefonando al numero dedicato 041.9656306, anche nella giornata stessa di giovedì 19 ottobre, dalle 8.30 alle 14.30.

Ospedale di Mestre

Due le iniziative: una dedicata all’osteoporosi e una dedicata ai disturbi del pavimento pelvico e all’incontinenza urinaria in menopausa.
Venerdì 20 ottobre, al servizio di Medicina Nucleare (al piano – 1 , accesso D), dalle 14 alle 18 sarà attivo un “Punto Donna per l’osteoporosi”: anche qui un’equipe di specialisti effettuerà una valutazione del grado di osteoporosi e dell’indice di rischio di frattura. E anche qui sarà possibile effettuare anche la densitometria ossea, senza impegnativa e senza ticket, nei casi in cui si rileverà un rischio elevato.  L’invito è rivolto a donne di età compresa tra i 50 e 60 anni, già in menopausa, che non abbiano ancora eseguito la densitometria ossea e che non stiano già effettuando una terapia farmacologica specifica per l’osteoporosi. E’ necessario prenotare telefonando al numero dedicato 041.9656306 giovedì 19 ottobre, dalle 8.30 alle 17.

Sempre venerdì 20 ottobre al Poliambulatorio dell’ospedale (al piano 1, accesso C), dalle ore 14.30  alle 18.30 sarà attivo un “Punto Donna per le disfunzioni del pavimento pelvico e l’incontinenza urinaria”: un’equipe di specialisti effettuerà visite, senza impegnativa e senza ticket, per valutare la presenza di tali condizioni e fornire le possibili soluzioni terapeutiche. La proposta è rivolta a donne di età compresa tra i 50 e 70  anni, già in menopausa. E’ necessario prenotare telefonando al numero 041.9656306 giovedì 19 ottobre, dalle ore 8.30 alle ore 17.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento