rotate-mobile
Cronaca Fondamenta Misericordia

La mensa di Betania riapre lunedì, parola di monsignor Pistolato

Nonostante dopo l'ultima aggressione agli operatori fosse stata ventilata l'ipotesi della chiusura definitiva la Caritas è tornata sui suoi passi

Nonostante la recente aggressione e le iniziali dichiarazioni, sembra proprio che la mensa di Betania non resterà chiusa in via definitiva, anzi, a differenza di quanto ci si potrebbe aspettare riaprirà il prima possibile. Il 18 maggio l'aggressione di un operatore da parte di un ospite ubriaco aveva portato la struttura diocesana a chiudere i battenti.

Il direttore della Caritas diocesana monsignor Dino Pistolato comunica che, anche a seguito degli incontri avuti in questi giorni con autorità e istituzioni cittadine, la mensa diocesana per i poveri di Betania a Cannaregio tornerà a svolgere le sue attività e riaprirà i battenti a partire da lunedì 27 maggio nella speranza che le forze dell’ordine della città possano aiutare a tutelare sia il servizio quotidianamente offerto che la sicurezza dei volontari impegnati in tale preziosa opera.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mensa di Betania riapre lunedì, parola di monsignor Pistolato

VeneziaToday è in caricamento