menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il patriarca ai Grandi molini italiani: "Il denaro non sia corruzione"

Monsignor Francesco Moraglia martedì ha visitato la sede del gruppo, a Marghera: "Bisogna cambiare atteggiamento nei confronti delle risorse"

Visita con messa di Francesco Moraglia ai Grandi Molini Italiani: il patriarca è stato accolto la mattina di martedì a Marghera, nella sede del primo gruppo molitorio italiano nella produzione di farine di grano tenero e semole di grano duro per uso domestico, professionale e industriale. Con l'occasione ha portato l'attenzione dei presenti su alcuni temi di attualità: in particolare sulla corruzione perché c'è il rischio, ha spiegato, che il denaro sia qualcosa per la speculazione, non semplice mezzo a servizio dell'economia.

Moraglia ha sottolineato che è necessario un atteggiamento diverso nei confronti dei beni della terra: ciò che deve stare a cuore delle persone è una maggiore giustizia sociale, attraverso il lavoro che è dignità e affermazione legittima. La terra è madre generosa che provvede alle necessità di tutti, ma questo rapporto con il denaro non permette un'equa distribuzione delle risorse. Una piccola percentuale di uomini, ha ricordato, sfrutta la quasi totalità delle risorse del pianeta: significa che non ci trattiamo da fratelli, e allora la generosità della terra non arriva a sfamare tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento