menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta dei cittadini di Mestre

La protesta dei cittadini di Mestre

Mestre, cittadini uniti contro il degrado: raccolte 7mila firme

Nel documento sostenuto dai residenti della terraferma veneziana coordinati dai comitati 'Mestre OffLimits' si chiede una risposta su opere pubbliche e sulle politiche di sostegno

Il degrado urbano di Mestre, ma anche i tempi spesso infiniti delle opere pubbliche, e le politiche di sostegno che sarebbero necessarie per il commercio nei centri cittadini: c'erano queste e altre segnalazioni, soprattutto sul fronte della sicurezza, nel documento sostenuto da 7mila firme di cittadini della terraferma veneziana che il coordinamento dei comitati 'Mestre OffLimits' ha consegnato oggi pomeriggio al sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, e agli assessori Bettin, Simionato e Bergamo, che hanno ricevuto loro delegazione.


IL CORTEO. I componenti dei vari comitati per la 'vivibilità' di Mestre e delle zone limitrofe si erano dati appuntamento in circa 500 a Piazzale Roma. Da lì in corteo, ognuno portando un lume di candela, hanno attraversato il centro storico, arrivando a Campo Manin, da dove una delegazione si è staccata per essere ricevuta a Ca' Farsetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento