menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tratta di esseri umani, lo "Stop" con palloncini colorati in cielo a Mestre: #liberailtuosogno

Mercoledì l'iniziativa per la giornata europea per sensibilizzare sul fenomeno dello sfruttamento: presidio in piazza Ferretto e alla sera spettacolo al teatro Momo

Una pioggia di palloncini colorati ha riempito il cielo di Piazza Ferretto a Mestre, in occasione della “Giornata europea contro la tratta di esseri umani”, che ha visto il Comune in prima linea con due iniziative mercoledì, per sensibilizzare la cittadinanza.

Il presidio a Mestre e lo spettacolo al Momo

Al presidio del mattino ha preso parte la vicesindaco, Luciana Colle, e la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, sostenuto dal Dipartimento delle Pari Opportunità con il Numero Verde Nazionale contro la tratta (800 290 290), e dal progetto N.A.Ve - Network Antitratta Veneto (che vede il Comune di Venezia capofila) assieme agli operatori sociali e l’hashtag #liberailtuosogno impresso sui palloncini. In serata, al teatro Momo, ci sarà lo spettacolo “Civico 93” della compagnia teatrale “Vicolo Dura Madre”, in cui viene raccontata la storia della giovane prostituta nigeriana, uccisa nell'aprile 2011 in via Fratelli Bandiera a Marghera.

In contemporanea l'iniziativa a Roma

La presidente del Consiglio comunale Damiano, accompagnata dalla presidente della Commissione consiliare per le Pari opportunità, Giorgia Pea, ha partecipato a Roma al convegno organizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, presente il sottosegretario Maria Elena Boschi, portando una testimonianza dell’attività svolta dal Comune di Venezia in quest'ambito. Un assiduo lavoro che ha consentito di contattare nell'anno in corso oltre 2000 persone a rischio di tratta nel mondo del lavoro e della prostituzione, di attivare oltre 400 valutazioni di potenziali vittime di tratta e di garantire protezione, assistenza e inserimento socio-lavorativo a 109 individui vittime di tratta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento