menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presi a Mestre ladri di biciclette, avviato procedimento di espulsione

Grazie alla segnalazione del custode di un parcheggio in via Carducci la polizia ha fermato tre marocchini con precedenti. Denunciati per ricettazione

C'erano delle figure sospette, che si aggiravano con fare furtivo nella penombra in un parcheggio nel centro di Mestre. Così, quando il custode dell'area in servizio di vigilanza li ha avvistati, non ci ha pensato due volte ed ha chiamato la polizia chiedendone l'intervento.

Recepita la chiamata, intorno alle 19.10 di mercoledì, una pattuglia è accorsa sul posto, un parcheggio in via Carducci. I poliziotti hanno quindi fermato le persone procedendo al loro riconoscimento. Si trattava di tre uomini marocchini rispettivamente di 39, 35, e 18 anni, tutti con precedenti. I tre erano in possesso di due biciclette, di cui non sono stati in grado di giustificare il possesso, oltre che di alcuni arnesi da scasso.

Non essendo stati colti in flagranza di furto, il reato contestato ai tre è quello di ricettazione. Visti comunque anche i loro precedenti, è stato avviato dalla questura l'iter per l'espulsione dal territorio italiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento