menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tanti gli iscritti alla "maratonina di Mestre": sport e solidarietà corrono insieme

Anche quest'anno amatori e professionisti hanno animato le strade del centro cittadino, quanto ricavato dall'evento verrà poi devoluto ad Emergency e Avapo Mestre

Domenica 18 settembre si è rinnovato l'appuntamento mestrino con lo sport e la solidarietà: la “Maratonina di Mestre - Correre insieme” organizzata dal Comune di Venezia e dalla Municipalità di Mestre Carpenedo (in collaborazione con l’Associazione culturale Rosso veneziano, l’UISP Unione Italiana Sport Per Tutti, Comitato territoriale di Venezia e il Circolo ricreativo CRAGENERALI ASD) nell'ambito delle iniziative sportive di “Le città in festa” e “StimoLoSport 2016”.

La manifestazione era stata presentata qualche giorno fa con una conferenza stampa tenutasi al Municipio di Mestre, alla quale erano intervenuti, tra gli altri, l'assessore comunale al Decentramento, Paola Mar, il presidente della Commissione consiliare Sport, Matteo Senno, il presidente e il delegato allo Sport della Municipalità di Mestre Carpenedo, rispettivamente Vincenzo Conte e Luciano Zennaro, i consiglieri della Municipalità Monica Di Lella, Luigi D'adamo, Fabio Tiozzo.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente Conte e dal delegato Zennaro per essere riusciti anche quest'anno a coniugare sport e solidarietà, poiché il ricavato della manifestazione sarà devoluto all'associazione Avapo di Mestre e ad Emergency. Anche l'assessore Mar e il consigliere Senno hanno posto l'accento sui valori che da sempre caratterizzano questo appuntamento sportivo: “Non sono anni facili per realizzare iniziative come questa – ha detto l'assessore Mar – ma grazie al lavoro di tutti si concretizza ancora una volta una manifestazione sportiva, agonistica e non, che dà modo a tutti i partecipanti di fare beneficenza e di conoscere il territorio cittadino”.

E il pubblico ha risposto positivamente: in tanti – nonostante il meteo incerto – gli iscritti ai tre percorsi di gara: è stata data infatti la possibilità di scegliere tra i due non competitivi (aperti anche a chi pratica il nordic walking) da 6,5 e 13,5 chilometri, e il percorso competitivo di 21 chilometri. La partenza è stata per tutti intorno alle 9.40 da Piazza Ferretto, poi le strade si sono divise a seconda della gara scelta. Il percorso tracciato si snoda lungo i punti più importanti del territorio mestrino, con l’obiettivo di far vivere un giorno di festa e di sport nei luoghi più caratteristici e anche meno conosciuti della città, valorizzando i parchi e il centro storico.

Le premiazioni in piazza Ferretto, alla presenza della presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, del presidente della Municipalità di Mestre Carpendo, Vincenzo Conte, del presidente della Commissione consiliare Sport, Matteo Senno, del delegato allo Sport della Municipalità di Mestre Carpenedo, Luciano Zennaro e di numerosi consiglieri comunali e di Municipalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento