menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mestre avvia il Piano per le nuove scuole partendo dalla Manuzio

Complesso progetto di riqualificazione varato dal Comune per ristabilire ordine negli edifici: l'alienazione della vecchia sede frutterà 5 milioni. Da lì si riporterà in vita anche il parco Ponci

Mestre potrà avere una nuova scuola in centro. Il progetto, che prevede anche la ricostruzione del parco Ponci, è stato discusso lunedì in Comune, dalla Giunta. Secondo il Gazzettino, non mancherebbe molto, dato che è passata ed è diventata quindi operativa la delibera presentata dall'assessore all'Urbanistica, Andrea Ferrazzi e dall'assessore al Patrimonio, Alessandro Maggioni. Il Comune prevede lo spostamento della "Manuzio", la cui attuale sede diventerà sede residenziale e commerciale. L'opera fa parte del Piano delle alienazioni pubbliche e potrà fruttare fino a 5 milioni di euro. O almeno così si spera. I soldi verrebbero poi investiti per la ristrutturazione del padiglione "De Zottis", in area Umberto I. Lì sorgeranno le classi delle elementari "Vecellio", più laboratori e uffici.

L'attuale "Vecellio" in parco Ponci verrà così abbattuta per dare nuovo lustro all'area verde della città. Tutto però, dovrebbe partire con l'incasso dei milioni derivanti dalla Manuzio. Altrimenti rientrare nelle possibili spese sarà arduo, data la situazione finanziaria odierna del Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento