menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina un negozio con la siringa: viene rincorso dai dipendenti

Un uomo originario di Bari ma residente a Mestre ha tentato il colpo in un negozio di telefonia di Montegrotto. Alcune persone però l'hanno fermato

Il tutto è successo a Montegrotto, quando un uomo sulla 50ina è entrato in un negozio di telefonia ed armato di siringa si è fatto consegnare l'incasso della giornata dai dipendenti. Come riporta La Nuova Venezia F.D.V., nato a Bari ma residente a Mestre, sarebbe riuscito ad accedere nel negozio con la scusa di volere una ricarica telefonica proprio all'ora di chiusura.

Armato di siringa ha immediatamente minacciato un dipendente al grido di "dammi i soldi". Il ragazzo dietro alla cassa non ha potuto far altro che eseguire gli ordini, stando attento a non entrare in contatto con la siringa del malvivente. Fortunatamente però, un suo collega capita la situazione, è riuscito ad uscire dalla porta posteriore del negozio correndo a chiedere aiuto al vicino bar e chiamando i carabinieri.

Il malvivente, dopo essersi fatto consegnare l'incasso di 930 euro, è uscito dal negozio. Due dipendenti ed alcuni clienti del bar però, si sarebbero messi a rincorrere l'uomo che per scappare avrebbe provato anche a rubare un'auto fermandola con la solita siringa. Il tentativo di furto sarebbe però andato a vuoto, cosìcchè il ladro sarebbe stato raggiunto dagli inseguitori e da due carabinieri.

Dopo una colluttazione nella quale il malvivente avrebbe riportato la frattura del setto nasale, un trauma cranico ed alcune escoriazioni, l'uomo è stato fermato e portato nel carcere di Padova, mentre l'incasso della giornata è stato riconsegnato al titolare del negozio. Nel parapiglia anche i due militari dell'Arma sono dovuti ricorrere ad alcune cure al pronto soccorso, per loro però la prognosi è solamente di alcuni giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento