Cronaca

Mestrino in escursione con le ciaspole viene travolto da una slavina sulle Dolomiti

E' successo nel primo pomeriggio di domenica. Il 56enne è stato soccorso con l'elicottero, mentre i compagni di gita sono stati sfiorati dalla neve. Per fortuna non sarebbe grave

Ha rischiato grosso, ma per fortuna si è riuscito a mettere in salvo da solo. Un 56enne di Mestre in escursione sulle Dolomiti è stato travolto domenica da una valanga che si è staccata nella val de Chedul, tra Selva di Val Gardena e Corvara in Badia, a quota 2.400 metri circa. La slavina ha sfiorato anche i suoi compagni d'escursione, una piccola comitiva di turisti, che passeggiava con le ciaspole. Gli amici hanno lanciato l'allarme verso le 15. 

Soccorso con l'elicottero

Il soccorso alpino, giunto sul posto in elicottero, ha soccorso e recuperato il ferito. E' stato trasportato in ospedale a Bressanone. Le suo ferite sono state giudicate dal 118 come non gravi. Sul posto per i rilievi anche i carabinieri. Dopo le ultime abbondanti nevicate in Alto Adige, il pericolo valanghe rimane forte di grado 4 su 5, dalla Val Venosta fino alla cresta di confine centrale, in altre zone, come le Dolomiti, il pericolo valanghe è marcato di grado 3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestrino in escursione con le ciaspole viene travolto da una slavina sulle Dolomiti

VeneziaToday è in caricamento