rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Jesolo

Il litorale si sveglia imbiancato dal nevischio: in montagna invece i fiocchi latitano ancora

A partire da giovedì correnti artiche determinano un brusco abbassamento delle temperature sulle regioni adriatiche, con abbassamento anche del limite della neve a partire da nord

Una spruzzata di nevischio che poi si è velocemente rimarginata. Fatto sta che le immagini che stanno girando sui social network sono di sicuro effetto, specie se si contrappongono a ciò che succede in montagna, dove un fiocco di neve non lo vedono da tempo. Il litorale veneziano, specie Jesolo, giovedì mattina si è svegliato davanti a un panorama inusuale: alcuni tratti di spiaggia sono stati imbiancati dal nevischio, complici le temperature che si sono abbassate ovunque. Una volta che il sole è salito sempre più in cielo, il fenomeno è diminuito.

Ma oramai le immagini avevano già ampiamente fatto parlare di sé. Le previsioni meteo, intanto, indivano che il gelo sul Veneziano, così come in gran parte d'Italia, non ammorbidirà la propria morsa a breve. Almeno fino all'Epifania. Ciò a causa di aria fredda, secondo IlMeteo.it, che affluisce dall'Artico e che sta determinando già giovedì un brusco abbassamento delle temperature su buona parte d'Italia: "Le regioni più esposte al maltempo sono quelle adriatiche, dove la quota neve sta scendendo repentinamente a partire da nord".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il litorale si sveglia imbiancato dal nevischio: in montagna invece i fiocchi latitano ancora

VeneziaToday è in caricamento