menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il "Blizzard" sferza tutto il Litorale, ma il peggio deve ancora arrivare

Neanche gli esperti del Centro meteo di Teolo sanno se domani sul Veneziano cadranno solo dei fiocchi innocui o circa 5 centimetri di neve. In ogni caso è il vento a fare paura

L'allerta neve già scattata, ma le precipitazioni vere si avranno solo a partire da domani. Gli esperti del Centro meteorologico di Teolo tengono monitorata costantemente la situazione, ma anche loro, per quanto riguarda il Veneziano, non sanno se sabato il maltempo porterà solo qualche innocuo fiocco sulla città lagunare e la terraferma oppure, come nel modello opposto preso in considerazione in queste ore, cinque centimetri di neve.

Di sicuro però il Carnevale dovrà prepararsi a fronteggiare il vento, che spazzerà tutto il litorale fino all'entroterra. La bora, o il "Blizzard" delle steppe siberiane per i più esterofili, soffierà in maniera molto sostenuta. Probabilmente sarà quest'ultima a causare i maggiori disagi, anche se con il meteo di questi giorni è semplice essere contraddetti. La settimana appena passata è già stata costellata di centinaia di chiamate ai vigili del fuoco per cornicioni pericolanti, calcinacci e tegole volate via. Tanto che anche il Toro del Carnevale è stato "disarcionato" dalla sua base di Punta della Dogana. Si prospettano ancora una volta ore di superlavoro per i pompieri.

Le forte raffiche di vento, miste a neve, che si stanno tuttora abbattendo sul Veneziano sono state causate dal leggero rialzo delle temperature delle ultime 48 ore. Il gelo, infatti, ci ha messo poco a riappropriarsi della pianura. E il peggio è ancora da arrivare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento