Meteo Venezia: ancora pioggia, Protezione Civile in stato di allerta

Si prevedono ancora pericoli sul fronte idrogeologico a causa del maltempo insistente che continuerà a imperversare sopra tutta la provincia

Veneto ancora osservato speciale nelle prossime ore, sempre per colpa dell'ondata di maltempo che ha falcidiato il territorio nelle scorse ore. Sembra infatti che, a dispetto di un giovedì segnato da un sole battente che portava quasi alla mente le più calde giornate di marzo, da venerdì la pioggia tornerà ad essere la protagonista assoluta nei cieli del Nord Est, tanto che la Protezione Civile ha lanciato un nuovo allarme.

LE PREVISIONI PER I PROSSIMI GIORNI

IN ALLERTA - Il centro funzionale decentrato ha infatti dichiarato lo stato di allarme per rischio idraulico nella aree del Po, Fissero-Tartaro- Canalbianco e Basso Adige e Basso Brenta-Bacchiglione). È stato di attenzione invece su Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna e Livenza, Lemene e Tagliamento. Inoltre, per rischio idrogeologico, è in stato di preallarme anche l'area del Po, Fissero-Tartaro - Canalbianco, Basso Adige, Basso Brenta-Bacchiglione e Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna. Stato di attenzione, infine, per l'Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione, Adige-Garda, Monti Lessini, Livenza, Lemene e Tagliamento. Lo stato di allarme per rischio idraulico è riferito ai territori dei comuni rivieraschi del sistema Fratta-Gorzone e Bisatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento