menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo: acqua alta in centro storico Maree sostenute fino a giovedì

Il Centro Maree segnala un picco di 107 centimetri lunedì notte, ma anche nei prossimi giorni il rischio di allagamenti in calle resta molto elevato

Ancora acqua alta a Venezia, ma per ora nessuna previsione record e nessuna emergenza catastrofica. Il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree ha registrato lunedì, cinque minuti dopo la mezzanotte, al mareografo di Punta della Salute, una massima di marea di 107 centimetri sullo zero mareografico, in coincidenza con una marea astronomica di 69 centimetri, con un contributo meteorologico di 38 centimetri; a diga sud del Lido la marea ha raggiunto una punta massima di 113 centimetri.

MALTEMPO IN ARRIVO? - All’origine del fenomeno, l’arrivo della parte meridionale di un’area ciclonica in estensione dall’Europa settentrionale, che ha suscitato venti di scirocco sull’Adriatico, con intensità sui 35-40 chilometri orari su basso Adriatico e sui 15-20 chilometri orari a Venezia, in coincidenza con elevati livelli di marea astronomica in fase di sizigia per il plenilunio. Il Centro Maree, che già da sabato aveva annunciato la possibilità di una marea sui 95 centimetri, domenica in considerazione della spinta dello scirocco ha più volte ritoccato al rialzo la previsione, e alle 21.10 ha avvertito con un sms i 55mila iscritti al servizio sulla possibilità di una marea sui 115 centimetri e ha azionato le sirene di allertamento con il segnale sonoro di primo livello.

LE PREVISIONI - Poiché il tempo rimane variabile ed è attesa una nuova perturbazione, è prevista marea sostenuta fino a giovedì. Per le previsioni sono attivi e aggiornati 24 ore su 24 la segreteria telefonica al numero 041.24.11.996 e i servizi in Internet. Per iscriversi al servizio sms, che è gratuito, i cittadini debbono cliccare “Previsioni maree” sulla home page del Comune e quindi “Iscrizione servizi sms e e-mail”. Il Centro Maree ritiene opportuno ricordare che un’alta marea di 107 centimetri comporta l’allagamento di una superficie del 10 per cento circa della viabilità pedonale della città, con un livello variante da pochi millimetri a una media sui 25 centimetri in piazza San Marco, l’area più bassa della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento