menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Bugliesi

Michele Bugliesi

Ca' Foscari al voto, il nuovo rettore è il professor Michele Bugliesi

Il direttore del dipartimento di Scienze ambientali, informatica e statistica ha superato la rivale Anna Cardinaletti per una sessantina di voti circa

Ca' Foscari ha deciso: sulla cattedra del rettore, dopo Carlo Carraro, si siederà Michele Bugliesi, l'attuale direttore del dipartimento di Scienze ambientali, informatica e statistica. In ballottaggio con Bugliesi c'era la direttrice del dipartimento di Studi linguistici comparati, Anna Cardinaletti, che però ha dovuto cedere il passo al rivale, eletto con 330 voti contro i 278 della linguista. Bugliesi diventa così il 22esimo rettore dell’ateneo veneziano ed entrerà in carica a partire dall’1 ottobre, per i prossimi sei anni e non sarà ulteriormente rieleggibile. Dopo le prime tre giornate di voto, il 27, 28 e 29 maggio, che non avevano portato all’elezione fra i cinque candidati in gara (Giorgio Stefano Bertinetti, Agar Brugiavini, Michele Bugliesi, Anna Cardinaletti, Marco Li Calzi), martedì si è svolto il ballottaggio fra i due candidati che hanno raggiunto la maggioranza di voti alla terza votazione.

PUNTO DI ROTTURA – Il professor Bugliesi aveva imperniato la sua “campagna elettorale” su due punti fondamentali: la discontinuità con il precedente rettorato e l'idea di instaurare un nuovo rapporto con il territorio. Come dichiarato dallo stesso neoeletto rettore prima dell'ultima votazione la frattura con la gestione di Carraro, che spesso ha fatto storcere il naso tanto agli studenti quanto ai cittadini della laguna, non vuole essere “fine a sé stessa”, quanto piuttosto “necessaria per riacquisire un senso di coesione all'interno dell'ateneo”. Bugliesi mira quindi a garantire ricerca, didattica, occupazione e servizi di qualità ed efficienza, e per farlo punta a “investire in modo convinto sulle linee di internazionalizzazione, dare spazio alle competenze interne e sviluppare un rapporto organico con il territorio”.

LE DICHIARAZIONI - “Sono davvero molto contento del consenso crescente che ho ricevuto e che credo riconosca il valore del programma che ho presentato e la concretezza delle posizioni che ho assunto, sempre attente alle esigenze delle diverse discipline", con queste parole Michele Bugliesi ha voluto ringraziare il suo "elettorato" per le preferenze accordategli. "Abbiamo davvero bisogno di una svolta in Ateneo, per ricostruire un clima nuovo, condiviso e trasparente. C’è bisogno di persone nuove, di idee fresche e di atteggiamenti propositivi, che siano in grado di lasciarsi alle spalle un passato per molti versi da dimenticare e di costruire prospettive nuove, dando spazio alle persone e alle idee che meritano. Mi sono candidato per cercare di ricostruire su queste basi e con queste prospettive. Oggi più di sempre sono motivato dall’energia e dall’entusiasmo necessari per essere il rettore di tutti. Complimenti anche alla sfidante Anna Cardinaletti alla quale va la mia stima”.

LE CONGRATULAZIONI -  "Voglio esprimere i miei complimenti a Michele Bugliesi eletto alla guida di Ca' Foscari, punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale" così il governatore veneto Luca Zaia si è congratulato con il nuovo rettore dell'ateneo lagunare. "Ca' Foscari - ha quindi continuato il presidente della Regione - è un'eccellenza del Veneto, sono certo che il nuovo rettore saprà guidarla con quella competenza e quell'esperienza che da sempre contraddistinguono il suo percorso professionale. A lui vanno i miei sinceri auguri di buon lavoro". "Il curriculum di Michele Bugliesi non ha bisogno di commenti - ha poi aggiunto Zaia - ma è una semplice conferma della qualità di insegnamento presente in questa università. Sono certo che con la Regione continuerà un dialogo serio e costruttivo per vincere insieme quelle sfide del futuro, che vedranno impegnati in prima persona gli studenti di oggi che saranno classe dirigente di domani". "Non posso che ringraziare - conclude il leghista - Carlo Carraro per l'ottimo lavoro svolto in questi anni".

CURRICULUM DI PREGIO - Bugliesi ottiene la laurea in Scienze dell’Informazione presso l’università di Pisa nel 1987. Dopo una parentesi di lavoro nel privato – come “research scientist” presso Enidata Spa e ARS Spa e successivamente come “senior software engineer” presso DS Logics srl società di cui è stato co-fondatore – ha conseguito un Master in Computer Science presso Purdue University (1992) e un Dottorato in Informatica presso l’Université Denis Diderot – Paris VII (2003). Professore ordinario di Informatica a Ca’ Foscari dal 2006. In precedenza Ricercatore presso l’Università di Padova (1992- 1998), Ca’ Foscari (1998 – 2000) e professore associato a Ca’ Foscari (2000 – 2006). Visiting Lecturer a Boston University (1999), Invited Professor presso l’École Normale Supérieure di Parigi (2000), e Visiting Scientist presso le Università di Parigi VII (2007) e del Sussex (2004). Si occupa di analisi e verifica formale del software in particolare per gli aspetti relativi alla sicurezza e alla protezione della privacy dei dati e delle informazioni in sistemi distribuiti. È autore di numerose pubblicazioni su riviste e atti di conferenze internazionali di prestigio, e membro del comitato scientifico di importanti conferenze internazionali. Ha coordinato vari progetti di ricerca a livello regionale, nazionale ed europeo. A Ca’ Foscari è stato membro del Senato Accademico, e per due mandati è stato Direttore di Dipartimento, di Informatica prima, e successivamente del DAIS.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento