Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Fuggono dallo stato di abbandono". Migranti da Cona verso il Padovano, ma c'è chi torna

 

"Quelli che si organizzano e vanno via spontaneamente sono consapevoli di perdere il diritto ai servizi d'ospitalità - dichiara Omid Firouzi, del progetto Sconfinamenti di Padova, nel mezzo del corteo -. Piuttosto di stare lì in condizioni indegne hanno preferito mettersi in marcia. La situazione a Cona è talmente critica che credo che facilmente potrebbe esserci una riproducibilità di questa situazione. Per quanto riguarda i rientri, a Conetta sono stati costruiti anche dei legami personali molto forti. Ma ciò che conta è che circa 200 persone ora si trovano in condizioni nettamente migliori rispetto a quelle da cui erano partiti".

CHI SCAPPA E CHI TORNA A CONETTA

FORZA NUOVA CONTRO IL PATRIARCA SUI MIGRANTI

UNA TRENTINA DI PROFUGHI CHIEDE DI TORNARE A CONETTA

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento