Un milione di euro per Venezia dalle compagnie crocieristiche

La donazione, che ha visto in prima fila gli operatori che fanno scalo a Venezia, sarà consegnata al sindaco per far fronte alle urgenze immediate

L’industria crocieristica consegnerà al sindaco Luigi Brugnaro un contributo di oltre 1 milione di euro a supporto delle iniziative di ripristino e restauro della città a seguito dell’eccezionale acqua alta di novembre. Al raggiungimento della somma hanno contribuito le principali compagnie di crociera che scalano Venezia quali Royal Caribbean, MSC Crociere, Costa Crociere e Norwegian Cruise Lines e altre compagnie che hanno risposto all’appello lanciato da Venezia Terminal Passeggeri a dare il proprio contributo alla rinascita della città.

«Rispetto per Venezia»

«Vtp si è subito resa disponibile a fare da collettore e cassa di risonanza per le immediate necessità, - ha commentato il presidente Fabrizio Spagna - trovando immediatamente la massima disponibilità di operatori e industria. Operativamente abbiamo subito organizzato con le compagnie lo spostamento delle navi per il weekend successivo all'evento, un gesto di rispetto per questa città, malgrado le  ripercussioni importanti sul nostro business, che si somma oggi ad un gesto concreto che l’industria della crocieristica non ha mai mancato di testimoniare per tutte quelle popolazioni che hanno dovuto reagire a disastri ambientali e crisi internazionali».

«Un milione per far fronte alle prime urgenze»

Il milione di euro servirà per far fronte alle prime e più urgenti necesità della città. «Questo assegno - ha dichiarato Kelly Craighead, President & Ceo di Clia - non è solo un atto di mecenatismo verso una delle città più belle al mondo, ma vogliamo che rappresenti la migliore concreta dimostrazione del rispetto che le portiamo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento