menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia: 2 milioni e mezzo per manutenzione di viabilità, canali, segnaletica e nizioleti

Approvato mercoledì sera il progetto per i lavori di gestione delle aree Venezia Nord 2017 e Venezia Sud 2017. Saranno sfruttati anche per panchine, vere da pozzo e pulizia

Pioggia di soldi per la manutenzione. La Giunta comunale riunitasi nella serata di mercoledì ha approvato, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, due delibere riguardanti l'approvazione del progetto definitivo per i lavori gestione territoriale per "Venezia Sud 2017" (interventi per i sestieri Santa Croce, San Polo, Dorsoduro e isole della Giudecca e Sacca Fisola) e per "Venezia Nord 2017" (Cannaregio, S. Marco e Castello).

Le risorse, che ammontano a 2,5 milioni di euro (1,2 per Venezia Sud e 1,3 milioni per Venezia Nord) saranno destinate alla manutenzione di aree adibite a viabilità pedonale, segnaletica stradale orizzontale e verticale, canali interni, pozzi e vere da pozzo, panchine su pavimentazione pubblica, indicazioni anagrafiche e toponomastiche. Saranno sfruttati anche per la pulizia di strade carrabili Tronchetto e Piazzale Roma in caso di nevicate o gelate.

"Con questa decisione - ha dichiarato l'assessore Zaccariotto - potremmo avere ulteriori risorse per intervenire con costanza e prontezza sull'intero territorio del centro storico e delle isole e rispondere puntualmente alle richieste che ogni giorno giungono in amministrazione da parte delle cittadine e dei cittadini veneziani. Sono risorse importanti e che abbiamo il compito di utilizzare con oculatezza per poter raggiungere risultati soddisfacenti. Colgo l'occasione per esortare i residenti veneziani nel proseguire il loro utile e efficace lavoro di sentinelle del territorio secondo lo spirito di una fattiva collaborazione: spesso proprio grazie a queste segnalazioni riusciamo ad affrontare e risolvere rapidamente situazioni problematiche che possono sorgere in città".

Nella stessa seduta è stato anche approvato un piano di interventi quantificato in 500mila euro che verranno investiti per quegli interventi considerati “urgenti” o comunque indifferibili nel tempo che comprendono, ad esempio, la sostituzione della caldaia, l’eliminazione di perdite d’acqua da tubazioni deteriorate, la riparazione delle coperture, il rifacimento degli impianti elettrici dell'edilizia abitativa comunale. "Con questa delibera - ha commentato la vicesindaco con delega alle Politiche della residenza Luciana Colle - abbiamo dato il via libera ad un'ulteriore tranche di fondi per dare delle risposte concrete alle richieste dei cittadini veneziani che ci stanno chiedendo di intervenire nella manutenzione degli alloggi di edilizia pubblica. Un percorso che dal 2015 ad oggi ha già visto eseguiti 1327 interventi manutentivi tra Venezia e la sua terraferma, per un totale complessivo di oltre 9 milioni di euro, ai quali vanno aggiunti gli 870mila euro destinati ai lavori in esecuzione su 27 alloggi che finiranno entro la fine di settembre".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento