menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza: da lunedì altri 40 militari a pattugliare le strade veneziane

Il piano rientra nell'operazione "strade sicure", decretato dai ministeri dell'Interno e della Difesa. Sono previsti 750 uomini in più su tutto il territorio nazionale

L'esercito sulle strade, uomini in più nel nome della sicurezza: è quanto stabilito dal ministero dell'Interno, di concerto con il ministero della Difesa, che ha disposto su tutto il territorio nazionale un contingente aggiuntivo di 750 militari delle forze armate, impiegate nell'operazione "strade sicure". Di questi, 40 sono stati assegnati alla Città metropolitana di Venezia.

Martedì mattina si è svolta la riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, nel corso della quale è stato definito il piano per i servizi di vigilanza ai cosiddetti "obiettivi sensibili". Le modalità tecnico-operative saranno stabilite con ordinanza del questore. Il nuovo dispositivo sarà operativo già da lunedì 23 maggio.

Il sindaco Brugnaro ha già qualche idea su come impiegare i rinforzi: "I militari saranno impiegati soprattutto nell'area di via Piave e nelle strade limitrofe - ha anticipato mercoledì - Aspettiamo inoltre il contingente per la riviera e per le spiagge. Ringraziamo il governo e in particolare il ministro Alfano, che da questo punto di vista ci hanno sempre ascoltato e aiutato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento