menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco "minacciato e insultato" sul web, scatta la denuncia

A Vigonovo il maltempo ha causato molti danni, e qualcuno su facebook decide di prendersela con il primo cittadino. Che non la lascia passare

Spesso dietro alla tastiera ci si sente invincibili e intoccabili, ma non sempre minacce e insulti lanciati da una connessione web restano impuniti. A dimostrarlo questa volta è il sindaco di Vigonovo, Damiano Zecchinato, che, come riporta il Gazzettino, ha deciso di passare alle vie legali per replicare alle offese piovutegli addosso da facebook dopo la recente ondata di maltempo.

MINACCE “SOCIAL” - A far scoppiare il caso è stata la pagina del social network chiamata "Se sei di Vigonovo". Nella bacheca online, infatti, uno degli utenti ha espresso tutto il suo disappunto per essersi ritrovato il garage allagato, ma l'ha fatto con toni che il primo cittadino non ha proprio gradito. “Quei del Comune no fa manutension ai arseri e mi ghe buto via ea testa co ea motosega al sindaco”, questa la frase incriminata, giudicata da Zecchinato come minaccia in piena regola e quindi passibile di denuncia, tanto che la segnalazione è arrivata direttamente alla caserma dei carabinieri. Oltre all'autore dello “status” finiscono nei guai anche altri (almeno) 27 utenti facebook che hanno cliccato “mi piace”, tutti denunciati per minacce e offese. Il sindaco ha dichiarato di non essere disposto a tollerare offese gratuite, anche perché l'amministrazione comunale non ha alcuna competenza sui fiumi, che sono invece appannaggio di Regione e Genio Civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento