Cronaca

Minaccia la ex con un coltello, poi la insegue in auto: arrestato

Un trentenne bloccato dai carabinieri nella notte tra sabato e domenica. La ragazza lo aveva già denunciato pochi giorni prima

Minacce, stalking e un inseguimento: per questo è stato arrestato, nella notte tra sabato e domenica, un trentenne marocchino, residente a Villanova di Camposampiero (Padova) e pregiudicato.

L'operazione è stata effettuata dai carabinieri di Meolo con la collaborazione del nucleo radiomobile di San Donà. Tutto è iniziato a tarda sera in un locale nella zona di Crete di Quarto d'Altino, dove il trentenne ha incontrato la ex fidanzata di 25 anni e l'ha importunata. Dopo un certo tempo la ragazza se n'è andata, assieme ad alcune amiche, e lui l'ha inseguita con un coltello in mano, cercando di impedirle di salire in auto. Ci sono stati dei momenti concitati, le ragazze sono comunque riuscite a partire ma l'uomo si è messo in un'altra macchina con un amico ed è iniziato un inseguimento.

Ad avvertire i carabinieri è stata un'altra amica della vittima, la quale era in una terza automobile. Ha incrociato una pattuglia per strada e ha spiegato la situazione. Nello stesso momento i veicoli descritti sono transitati proprio in quel punto e i carabinieri li hanno fermati. Hanno raccolto le varie testimonianze e perquisito le macchine, trovando il coltello della lunghezza di 27 centimetri. Peraltro la vittima aveva già sporto, pochi giorni fa, una denuncia ai carabinieri del comune di residenza, spiegando di temere i comportamenti violenti del trentenne: in quell'occasione la ragazza aveva presentato anche un referto medico per delle lesioni che lui le aveva provocato il giorno prima.

Visti gli elementi raccolti, l’uomo è stato arrestato per atti persecutori e per porto abusivo di armi, quindi portato al carcere di Venezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la ex con un coltello, poi la insegue in auto: arrestato

VeneziaToday è in caricamento