menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia assessore e servizi sociali per avere dei soldi

Un uomo di 45 anni ha più volte inveito contro i dipendenti comunali di un Comune del Miranese. Denunciato, ora non potra più avvicinarsi al municipio

Aveva bisogno di soldi e il metodo che ha ritenuto utile per il suo scopo sarebbe stato anche il più sbagliato: le minacce. Come riporta Il Gazzettino, un uomo italiano di circa 45 anni si sarebbe ripetutamente appostato in un municipio del Miranese, cercando di poter ottenere dei fondi con delle intimidazioni ai vari dipendenti comunali.

I fatti risalgono ad alcune settimane fa quando l'uomo, disoccupato, avrebbe iniziato a recarsi in municipio per pretendere il contributo economico che il Comune gli aveva appena sospeso. Come una furia si sarebbe diretto subito contro l'assessore, inveendo poi anche contro alcuni operatori dei Servizi Sociali. L'assegno mensile però viene assegnato facendo riferimento a delle graduatorie ben specifiche, e l'uomo purtroppo era risultato fuori dai parametri per ricevere l'indennizzo.

La vittima preferita dallo stalker sarebbe stata un assessore al Sociale di un Comune del Miranese, ma le minacce sono giunte a diversi dipendenti. L'assessore in primis ha denunciato il fatto al sindaco ed alle forze dell'ordine e per qualche giorno ha preferito non recarsi in comune. I carabinieri hanno poi ricostruito la vicenda ed ora il gip ha applicato all'uomo una misura cautelare: non potrà avvicinarsi ai luoghi di lavoro delle sue "vittime".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento